giovedì 08 dicembre | 23:19
pubblicato il 02/set/2011 21:11

Manovra/ Salvate feste civili con primo maggio, no patronali

Con eccezione San Pietro e Paolo tutelata dal concordato

Manovra/ Salvate feste civili con primo maggio, no patronali

Roma, 2 set. (askanews) - Sono salve le feste civili che la manovra spostava o accorpava alla domenica: resteranno quindi il primo maggio, il 25 aprile e il 2 giugno. La commissione Bilancio del Senato ha approvato all'unanimità un emendamento del Pd accolto dal relatore, Antonio Azzollini. Resta l'accorpamento alla domenica per le feste patronali, con l'eccezione della festa del patrono di Roma, San Pietro e Paolo, che è tutelata dal concordato. Cos 022059 set 11

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni