martedì 21 febbraio | 22:54
pubblicato il 09/ago/2011 20:11

Manovra/ Pensioni, assistenza e rendite, le ipotesi allo studio

Nel mirino gli assegni d'anzianità e i trattamenti delle donne

Manovra/ Pensioni, assistenza e rendite, le ipotesi allo studio

Roma, 9 ago. (askanews) - Il piatto forte delle novità in cantiere dell'esecutivo per anticipare al 2013 il pareggio di bilancio riguarda la delega fiscale e assistenziale la cui scadenza potrebbe essere accelerata al 2012. Ma questi interventi rischiano di non essere sufficienti a realizzare l'obiettivo dell'azzeramento del deficit con un anno in anticipo rispetto alla tabella di marcia sulla quale era stata costruita la manovra. Il governo, quindi, potrebbe essere costretto a mettere mano al capitolo pensioni, non solo per anticipare qualche misura già prevista dalla manovra ma anche per studiare qualche correttivo. Nel mirino soprattutto le pensioni d'anzianità e l'età di uscita dal lavoro delle donne nel settore privato, oltre alla possibilità che si rafforzi la stretta sulla rivalutazione delle pensioni. Misure tuttavia non facili da far digerire ai sindacati che domani insieme alle imprese incontreranno ancora il governo per un nuovo confronto sulla strategia anticrisi per mettere a riparo con urgenza l'Italia dagli attacchi speculativi sui mercati. Il tavolo di domani sarà decisivo anche per capire se l'esecutivo è pronto con il pacchetto di misure da varare per anticipare l'equilibrio dei conti. Oltre ai capitoli pensioni e assistenza, se le esigenze finanziarie lo renderanno, necessario potrebbero arrivare anche altre misure straordinarie. Si parla delle patrimoniale e dell'aumento dell'Iva. Rispunta inoltre il progetto di aliquota unica per le rendite finanziarie, probabilmente al 20% con l'esclusione dei titoli di Stato. Nella strada già tracciata dal governo c'è poi l'introduzione del pareggio di bilancio in Costituzione con la modifica dell'articolo 81, i correttivi all'articolo 41 sulla libertà d'impresa e la riforma del mercato del lavoro con lo Statuto dei lavori.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia