domenica 04 dicembre | 05:08
pubblicato il 21/ago/2011 15:00

Manovra/ Confcommercio: Con aumento Iva solo effetti depressivi

Si riduce Pil di un punto percentuale e aumenta inflazione

Manovra/ Confcommercio: Con aumento Iva solo effetti depressivi

Roma, 21 ago. (askanews) - Le ipotesi di aumento dell'Iva di un punto percentuale per le tre aliquote produrrebbero "effetti depressivi all'intero sistema economico, affosserebbero i consumi e ridurrebbero di oltre un punto percentuale il Pil azzerando le già basse previsioni di crescita della nostra economia, colpirebbero i redditi medio bassi ed indurrebbero inflazione". E' la convinzione di Confcommercio che ribadisce la sua netta contrarietà a questa ipotesi che "nelle ultime ore sembra riaffiorare anche in alcuni esponenti del governo". Viceversa, Confcommercio ritiene "necessario ed urgente fare leva su processi di riduzione della spesa pubblica, di contrasto e recupero di evasione ed elusione, al fine di trovare le risorse indispensabili per sostenere la crescita. Ed è altrettanto evidente, che per raggiungere questo obiettivo diventa ineludibile un intervento più incisivo in materia di spesa pensionistica, fondato su misure di revisione dei requisiti anagrafici".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari