mercoledì 07 dicembre | 13:26
pubblicato il 19/ago/2011 14:04

Manovra, allarme della Regione Campania per trasporti e sanità

Caldoro: tagli insostenibili ricadranno su cittadini

Manovra, allarme della Regione Campania per trasporti e sanità

20mila posti di lavoro in meno, 200 milioni di euro all'anno svaniti dalle casse della Regione. La Campania comincia a fare i conti con gli effetti della manovra e lancia l'allarme con uno studio realizzato dalla stessa Regione. Fra i settori più colpiti i trasporti, in particolare le aziende del gruppo Eav che devono fare i conti con un indebitamento di circa 500 milioni di euro. I biglietti sono già aumentati la scorsa primavera ora a rischio ci sono contratti e corse. Il presidente Stefano Caldoro parla di "tagli insostenibili con conseguenze durissime per i cittadini". In particolare, sottolinea, saranno colpiti "i più deboli, a partire dal Sud". I tagli colpiranno anche la scuola e la sanità, denuncia la Regione, con una conseguente ripercussione sui livelli occupazionali.

Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Astronomia, materia oscura meno densa e più diluita nello spazio
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni