martedì 21 febbraio | 16:01
pubblicato il 13/lug/2011 18:58

Manovra/ Arriva contributo solidarietà 5-10% su pensioni d'oro

Risparmi per 150 milioni nel quadriennio

Manovra/  Arriva contributo solidarietà 5-10% su pensioni d'oro

Roma, 13 lug. (askanews) - Arriva il contributo di solidarietà sulle pensioni d'oro. La novità è contenuta nel pacchetto di emendamenti del relatore alla manovra. Dal 1 agosto 2011 al 31 dicembre 2014 i trattamenti pensionistici che superano i 90mila euro saranno assoggettati a un contributo pari al 5% della parte eccedente quest'importo fino a 150mila euro, e al 10% la parte oltre i 150mila. A formare il trattamento pensionistico, si legge nella relazione tecnica, concorrono anche i trattamenti erogati da forme pensionistiche che garantiscono prestazioni definitive in aggiunta o ad integrazione del trattamento pensionistico obbligatorio. Dalla misure deriveranno maggiori entrate al lordo del fisco per 18 milioni nel 2011, 44 milioni nel 2012, 44 milioni nel 2013 e altri 44 milioni nel 2014. I risparmi complessivi sono pari a 150 milioni nel quadriennio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia