giovedì 19 gennaio | 22:52
pubblicato il 02/gen/2014 18:36

Maltempo: Zanonato avvia approfondimento su blackout Dolomiti

(ASCA) - Roma 2 gen 2014 - Si e' svolto oggi presso il Ministero dello Sviluppo Economico l'incontro tra il Ministro Flavio Zanonato, i rappresentanti della Regione Veneto, della Protezione Civile, della Provincia e della Prefettura di Belluno e i rappresentanti di Enel e Terna. Lo annuncia il ministero in relazioni al blackout che ha colpito le Dolomiti nelle festivita' natalizie.

''Il Ministro - recita una nota del ministero - ha voluto effettuare un approfondimento riguardo ai disservizi verificatisi nei giorni scorsi nel Bellunese e in parte dell'arco dolomitico dopo le eccezionali nevicate che hanno provocato danni alle reti di distribuzione e trasmissione elettrica e conseguentemente seri problemi alla popolazione''.

''Dopo aver ascoltato le diverse relazioni tecniche presentate dai partecipanti all'incontro - prosegue la nota -, il Ministro ha individuato alcune soluzioni per migliorare la prevenzione e comunque attenuare i disagi in presenza di una eventuale, nuova emergenza meteorologica. Tali ipotesi verranno approfondite in base alle relazioni delle imprese concessionarie e degli enti e definite in un nuovo incontro tecnico che sara' convocato nelle prossime settimane''.

Tra le soluzioni individuate, emerge in primo luogo la necessita' di avviare la realizzazione, peraltro prevista dai piani di sviluppo della rete gia' approvati dal Mise, degli interventi di rafforzamento strutturale della rete di trasmissione, anche incrementandone la magliatura, e di distribuzione. Il Ministro ha poi indicato nell'aumento delle fasce di asservimento dei cosiddetti ''corridoi elettrici'', compatibilmente con le esigenze dei territori interessati, una possibile soluzione contro i disservizi causati dalla caduta degli alberi sulle linee elettriche aeree. Sara' anche valutata la possibilita' di un'estensione delle utenze obbligatorie per i gruppi di continuita' al fine di garantire una sempre maggiore sicurezza per i cittadini e per le imprese. ''Il Ministro ha rivolto un ringraziamento particolare ai volontari e a tutti i tecnici di Enel e Terna per il lavoro svolto in territori impervi e in condizioni spesso proibitive e per l'impegno messo a ridurre nel piu' breve tempo possibile i disagi per le comunita' colpite dai disservizi - conclude la nota -. Il Ministero dello Sviluppo Economico continuera' a monitorare la situazione, in stretto contatto con la Regione Veneto, con gli operatori elettrici e con tutti i soggetti istituzionali coinvolti. Saranno inoltre migliorati i piani di coordinamento per gli interventi sul territorio, in caso di emergenza legata al maltempo, anche potenziando le comunicazioni''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale