martedì 21 febbraio | 20:27
pubblicato il 02/gen/2014 18:36

Maltempo: Zanonato avvia approfondimento su blackout Dolomiti

(ASCA) - Roma 2 gen 2014 - Si e' svolto oggi presso il Ministero dello Sviluppo Economico l'incontro tra il Ministro Flavio Zanonato, i rappresentanti della Regione Veneto, della Protezione Civile, della Provincia e della Prefettura di Belluno e i rappresentanti di Enel e Terna. Lo annuncia il ministero in relazioni al blackout che ha colpito le Dolomiti nelle festivita' natalizie.

''Il Ministro - recita una nota del ministero - ha voluto effettuare un approfondimento riguardo ai disservizi verificatisi nei giorni scorsi nel Bellunese e in parte dell'arco dolomitico dopo le eccezionali nevicate che hanno provocato danni alle reti di distribuzione e trasmissione elettrica e conseguentemente seri problemi alla popolazione''.

''Dopo aver ascoltato le diverse relazioni tecniche presentate dai partecipanti all'incontro - prosegue la nota -, il Ministro ha individuato alcune soluzioni per migliorare la prevenzione e comunque attenuare i disagi in presenza di una eventuale, nuova emergenza meteorologica. Tali ipotesi verranno approfondite in base alle relazioni delle imprese concessionarie e degli enti e definite in un nuovo incontro tecnico che sara' convocato nelle prossime settimane''.

Tra le soluzioni individuate, emerge in primo luogo la necessita' di avviare la realizzazione, peraltro prevista dai piani di sviluppo della rete gia' approvati dal Mise, degli interventi di rafforzamento strutturale della rete di trasmissione, anche incrementandone la magliatura, e di distribuzione. Il Ministro ha poi indicato nell'aumento delle fasce di asservimento dei cosiddetti ''corridoi elettrici'', compatibilmente con le esigenze dei territori interessati, una possibile soluzione contro i disservizi causati dalla caduta degli alberi sulle linee elettriche aeree. Sara' anche valutata la possibilita' di un'estensione delle utenze obbligatorie per i gruppi di continuita' al fine di garantire una sempre maggiore sicurezza per i cittadini e per le imprese. ''Il Ministro ha rivolto un ringraziamento particolare ai volontari e a tutti i tecnici di Enel e Terna per il lavoro svolto in territori impervi e in condizioni spesso proibitive e per l'impegno messo a ridurre nel piu' breve tempo possibile i disagi per le comunita' colpite dai disservizi - conclude la nota -. Il Ministero dello Sviluppo Economico continuera' a monitorare la situazione, in stretto contatto con la Regione Veneto, con gli operatori elettrici e con tutti i soggetti istituzionali coinvolti. Saranno inoltre migliorati i piani di coordinamento per gli interventi sul territorio, in caso di emergenza legata al maltempo, anche potenziando le comunicazioni''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia