domenica 26 febbraio | 00:38
pubblicato il 27/set/2012 09:20

Made Italy/Castellano (Sace): Fondo europeo per rilanciare export

Intervista al Corriere della sera

Made Italy/Castellano (Sace): Fondo europeo per rilanciare export

Roma, 27 set. (askanews) - "Il rating Paese incide negativamente sulle condizioni finanziarie che l'esportatore è in grado di offrire al cliente estero. Serve un veicolo che consenta l'erogazione diretta di finanziamenti alle aziende italiane a tassi competitivi, dunque a un costo inferiore rispetto a quello delle banche commerciali". Lo ha detto l'amministratore delegato di Sace, Alessandro Castellano in un'intervista al Corriere della Sera. Secondo castellano, "si dovrebbe consentire alla Sace di fornire finanziamenti diretti come già avviene in Germania (...) ma si deve pensare a una soluzione a livello europeo". "L'Italia - ha sottolineato l'ad di Sace - potrebbe farsi portavoce di un veicolo europeo che finanzi l'export verso Paesi extra Ue con le stesse condizoni per tutti gli esportatori. Questo - ha aggiunto - creerebbe un 'playing field level' europeo in cui la competizione tra aziende sarebbe più equilibrata perché gli esportatori potrebbero offrire ai loro clienti esteri i medesimi tassi di finanziamento".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech