sabato 03 dicembre | 13:03
pubblicato il 19/nov/2013 17:49

Made in Italy, contaminazioni in via Montenapoleone

Guglielmo Miani: abbiamo introdotto il vino nelle boutique

Made in Italy, contaminazioni in via Montenapoleone

Milano (askanews) - Contaminazione e sperimentazione: sono le parole d'ordine della moda e del lusso, un settore che registra tassi di crescita sempre elevati e conserva quella solidità che permette alle grandi griffe di esplorare nuovi territori. Non fa eccezione a questa tendenza via Montenapoleone a Milano. Le vie del lusso sono in pieno fermento espansivo: aprono nuovi negozi di marchi d'altagamma e si sperimentano queste contaminazioni, come spiega Guglielmo Miani, presidente dell'associazione Via Montenapoleone."Montenapoleone ha eccellenze del Made in Italy, come la moda e la gioielleria, ma non solo. Tanti marchi stranieri continuano a investire e entrare in via Montenapoleone. La cosa importante è però seguire i valori di questi brand e associarli ad altri mondi. Un esempio è stato la vendemmia. Abbiamo voluto creare un format più articolato che va a condividere valori tipicamente italiani come il vino e il savoir fair con la moda e il lusso. questo per regalare un'esperienza unica, sempre più particolare ai nostri visitatori"

Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari