mercoledì 22 febbraio | 18:46
pubblicato il 19/nov/2013 17:49

Made in Italy, contaminazioni in via Montenapoleone

Guglielmo Miani: abbiamo introdotto il vino nelle boutique

Made in Italy, contaminazioni in via Montenapoleone

Milano (askanews) - Contaminazione e sperimentazione: sono le parole d'ordine della moda e del lusso, un settore che registra tassi di crescita sempre elevati e conserva quella solidità che permette alle grandi griffe di esplorare nuovi territori. Non fa eccezione a questa tendenza via Montenapoleone a Milano. Le vie del lusso sono in pieno fermento espansivo: aprono nuovi negozi di marchi d'altagamma e si sperimentano queste contaminazioni, come spiega Guglielmo Miani, presidente dell'associazione Via Montenapoleone."Montenapoleone ha eccellenze del Made in Italy, come la moda e la gioielleria, ma non solo. Tanti marchi stranieri continuano a investire e entrare in via Montenapoleone. La cosa importante è però seguire i valori di questi brand e associarli ad altri mondi. Un esempio è stato la vendemmia. Abbiamo voluto creare un format più articolato che va a condividere valori tipicamente italiani come il vino e il savoir fair con la moda e il lusso. questo per regalare un'esperienza unica, sempre più particolare ai nostri visitatori"

Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech