lunedì 20 febbraio | 14:11
pubblicato il 03/set/2014 15:59

Lvmh: accordo con Hermes mette la parole fine alla guerra legale -2-

(ASCA) - Roma, 3 set 2014 - Soddisfazione per l'accordo e' stata espressa sia da Bernard Arnault e sia da Axel Dumas ceo di Hermes. Il gruppo Lvmh era entrato nel capitale di hermes con il 10% quattro anni fa e progressivamente ha aumentato la partecipazione fino al 23%. Da subito Hermes ha contrastato il tentativo di scalata di Arnault giudicandolo non amichevole.

L'intesa raggiunta certifica l'impossibilita' per Lvmh di acquisire il controllo del gruppo concorrente. La distribuzione delle azioni detenute in Hermes ai propri azionisti consente comunque a Lvmh di smobilitare una partecipazione che ai valori attuali corrisponde a 6,4 miliardi di euro, pari a quasi il 10% dela capitalizzazione di borsa del gruppo che fa capo a Bernard Arnault.

Secondo alcuni analisti la modalita' di disinvestimento (ne' la vendita sul mercato e ne' un buy back da parte di Hermes) significa inoltre che Arnault non vede a breve termine nuove opportunita' di investimento.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia