venerdì 20 gennaio | 23:30
pubblicato il 03/set/2014 10:45

Luxottica: Del Vecchio, raddoppieremo ricavi in 10 anni (FT)

(ASCA) - Roma, 3 set 2014 - ''Voglio crescere nei prossimi 10 anni anche di piu' rispetto agli ultimi 10. Il mio obiettivo e' poter festeggiare nel giro di dierci anni ricavi raddoppiati rispetto a quelli di oggi''. In un'intervista al Financial Times, Leonardo Del Vecchio disegna il futuro di Luxottica dopo la riorganizzazione della governance con un suo ruolo piu' operativo nella societa'.

''Abbiamo fatto acquisizioni - spiega - e continueremo a farle ma su societa' che non penalizzino i negozi che gia' abbiamo e gli interessi che gia' abbiamo. Compreremo catene che fanno qualcosa di diverso per noi''.

''Vogliamo crescere molto rapidamente - prosegue Del Vecchio -perche' non vogliamo che ci sia nessuno piu' veloce di noi. Dobbiamo correre, dobbiamo spingere sull'acceleratore perche' non vogliamo che nessuno mangi nel nostro piatto''. FT ricorda come Luxottica, con la nomina dieci anni fa di Guerra, sia uno dei rari esempi in Italia di societa' in cui un patriarca abbia ceduto la gestione ad un manager esperto.

Dopo i cambiamenti alla governance Del Vecchio assicura che le cose resteranno cosi': ''Nessuno della mia famiglia puo' diventare un manager di questa societa'. E' troppo grande. Se oggi avessi voluto rimpiazzare uno dei miei figli, invece che Guerra, non lo avrei potuto fare''.

Comunque, aggiunge, ''Devo ringraziare Guerra per il lavoro che ha fatto. Luxottica ha fatto molto per lui. Ma lui ha fatto anche di piu' per Luxottica. E' stato un eccellente investimento''.

Del Vecchio, alle soglie degli 80 anni, assicura che restera' presidente ''fino a quando la societa' mi vorra'. Il giorno che il Consiglio di amministrazione approvera' una voto di sfiducia me ne andro'. Ma credo che il Consiglio mi voglia bene, credo che tutti in questa societa' mi vogliano bene''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4