sabato 03 dicembre | 19:09
pubblicato il 24/mar/2014 12:00

Lupi: Moretti chieda scusa, nessuno è indispensabile

Dovere per governo una riflessione su stipendi manager pubblici

Lupi: Moretti chieda scusa, nessuno è indispensabile

Milano, 24 mar. (askanews) - "Credo che quando uno dice una cosa sbagliata la cosa più semplice è dire che ha sbagliato e finisce tutto lì. Se avesse chiesto scusa avremmo già risolto tutti i problemi". Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, a colloquio con i giornalisti a margine di un convegno a Milano, è tornato sulla polemica attorno alle parole dell'amministratore delegato di Fs. "E' stata una risposta reattiva e penso infelice - ha detto Lupi - Moretti è sempre stato un buon manager, ha sempre ottenuto dei buoni risultati. Se il suo datore di lavoro, in questo caso il pubblico, ritiene che bisogna dare in un momento come questo un segnale importante, non solo all'amministrazione pubblica ma ai cittadini, uno ne prende atto. E se ci sta, bene, altrimenti come tutti i manager va da un'altra parte. Oltre tutto - ha sottolineato - 65mila euro di stipendio non sono un cattivo stipendio e penso che su questo una riflessione possiamo farla, in un momento in cui stiamo riorganizzando lo Stato. Anzi abbiamo il dovere di farlo su dei manager pubblici". "Tutti siamo importantissimi - ha concluso Lupi parlando dal palco - nessuno è indispensabile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari