mercoledì 07 dicembre | 20:17
pubblicato il 27/feb/2014 12:00

Lupi: 2 mld per edilizia scolastica, piano casa a prossimo cdm

Al Messaggero: Entro marzo chiusura operazione Alitalia-Etihad

Lupi: 2 mld per edilizia scolastica, piano casa a prossimo cdm

Roma, 27 feb. (askanews) - "Oltre 2miliardi per l'edilizia scolastica da impiegare in tempi rapidi grazie ad una task force tra ministero delle Infrastrutture e quello della Pubblica Istruzione. Avanti tutta sulla Tav, opera non in discussione. Via libera ad un nuovo piano casa che verrà illustrato al prossimo consiglio dei Ministri. E ancora: chiusura entro marzo dell'operazione Alitalia-Etihad". In una intervista a Il Messaggero, il ministro per le Infrastrutture Maurizio Lupi, fa il punto del programma del suo dicastero. "Per la scuola - spiega il ministro - credo si possano sbloccare almeno 2 miliardi, togliendo questi investimenti dal Patto di stabilità. Renzi ha indicato le priorità ed ora spetta al ministero dell'Economia attivarsi e trovare le coperture. Dobbiamo uscire davvero dalla palude. Il fattore tempo, ripeto, è decisivo". E per evitare di essere bloccati dalla burocrazia amministrativa, il ministro punta alla "creazione di una task force tra ministero delle Infrastrutture e quello della Pubblica istruzione per spendere nel modo più rapido i soldi a disposizione. Penso ad un commissario straordinario che coordini gli interventi nelle scuole in accordo con le amministrazioni locali. Per rispettare una tabella di marcia precisa. E' infatti inaccettabile mandare i bambini in istituti scolastici a rischio". Nessun cambio di rotta sulla Tav: "Andremo avanti ancora più rapidamente. Puntare sulla manutenzione del territorio e sulle piccole opere non significa bloccare le grandi opere. La prossima settimana farò un sopralluogo al cantiere". Per il rilancio dell'edilizia "andremo avanti con gli ecobonus per la filiera dei mobili che hanno avuto uno straordinario successo, mentre a marzo sarà finalmente attivo il fondo "Plafond casa" della Cassa Depositi e prestiti da 2 miliardi destinati a finanziare i mutui per acquistare casa e per le ristrutturazioni edilizie. Dal prossimo mese basterà andare dalle banche che hanno firmato la convenzione con la Cdp per accedere a queste risorse", prosegue Lupi e aggiunge che al prossimo consiglio dei ministri "illustrerò il Piano casa che prevede rifinanziamenti per il fondo affitti e la morosità incolpevole, il recupero degli alloggi sociali, un ulteriore abbassamento della cedolare secca per chi mette sul mercato alloggi sfitti. In tutto interventi per un miliardo e mezzo in grado di dare nuovo impulso al settore, rispondendo a una esigenza sociale molto sentita".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni