lunedì 23 gennaio | 20:05
pubblicato il 04/mag/2016 17:02

Luiss, edizione numero 20 per il Career Day

Nuove formule e oltre cento aziende partecipanti

Luiss, edizione numero 20 per il Career Day

Roma, (askanews) - Il Career Day "I giovani e il lavoro" di Luiss ha compiuto 20 anni, trascorsi sempre con l'obiettivo di favorire l'incontro tra laureandi e neo laureati dell'Ateneo e le aziende partecipanti, oltre cento per questa ultima edizione.

Per l'annuale incontro fra laureati e mondo del lavoro via anche a nuove forme di dialogo diretto con i rappresentanti dei principali gruppi nazionali e internazionali di diversi ambiti.

Per la prima volta infatti non hanno partecipato gli studi legali, che a febbraio scorso con il primo Luiss Career Day for Legal hanno vissuto un evento unico e di settore presso il Dipartimento di Giurisprudenza (oltre 53 adesioni tra studi nazionali e internazionali).

Mentre nell'era della rivoluzione digitale anche nel mondo del lavoro e del recruitment 4.0, sono state tante le novità introdotte per questa XX Edizione, tra virtual session, startup accelerate da Luiss Enlabs, interattività.

Senza dimenticare la tradizionale Masters Graduation Ceremony dedicata a tutti i laureati magistrali e a ciclo unico dell'anno accademico 2014-2015, cerimonia, durante la quale tutti i laureati hanno indossato la toga e il "tocco", il caratteristico cappellino, che resterà in ricordo della giornata. Per il direttore generale dell'ateneo, Giovanni Lo Storto, la Luiss con il Career Day finalizza un percorso formativo di contaminazione tra saperi e competenze diverse, che inizia dal primo giorno di ingresso all'università:

"Ci sono delle turbosession di colloqui individuali e di lavori di gruppo, insomma è il modo per far entrare in contatto in maniera concreta le aziende che cercano neolaureati con le competenze giuste con ragazzi che si sono appena laureati e che hanno voglia di mettersi immediatamente in rapporto con il mondo del lavoro".

Nei numeri Luiss l'evidenza di un successo, che racconta un tasso di occupazione ad un anno dal conseguimento del titolo dell'80%, con punte del 90% per i laureati in Economia e Finanza e Impresa e Management. L'intervallo tra la laurea e il primo lavoro, ad un anno dal conseguimento del titolo è di 4,2 mesi. E secondo l'indagine 2015 a cura dell'Ufficio Studi e Valutazione e dell'Ateneo, si registra un incremento del tasso di occupazione di 11 punti percentuali in più rispetto al 2014. Inoltre, fra i laureati Luiss, cresce la percentuale di chi trova lavoro all'estero, passando dal 5,3% del 2014 a circa l'8% di quest'anno.

Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Lavoro
Confindustria: dal 2014 occupazione cresce ma si ferma a metà 2016
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4