giovedì 08 dicembre | 17:56
pubblicato il 21/mag/2013 19:30

Luiss: a ''scuola d'impresa'' con Sisal e ItaliaCamp

(ASCA) - Roma, 21 mag - Una ''Scuola di impresa'' che inizia gia' dall'Universita': un'idea nata da ItaliaCamp e Sisal, grazie al supporto dell'Universita' LUISS di Roma, con l'obiettivo di avvicinare in modo concreto il mondo universitario a quello del lavoro. ''Scuola d'Impresa'' dara' modo agli studenti e laureandi di realizzare progetti di tesi multidisciplinari incentrati su tematiche individuate in base alle esigenze di studio e ricerca delle aziende. Il progetto permettera' agli studenti di poter ''provare sul campo'' le proprie idee, assistiti e guidati dai docenti di riferimento per mantenere il giusto approccio accademico, mentre le aziende potranno approfondire specifiche aree di interesse individuate, affidandosi alla creativita' e all'inventiva dei giovani. Il progetto Scuola di Impresa e' partito come pilota presso l'Universita' LUISS il 23 aprile scorso, con l'obiettivo di individuare le prime proposte per la sessione di laurea autunnale e si allarghera' coinvolgendo altri atenei e aziende italiane e internazionali nei mesi a venire.

Per l'avvio del progetto, Sisal propone di approfondire i due settori in cui l'azienda e' tra i leader italiani: i giochi ed i servizi di pagamento. Agli studenti verra' infatti proposto di sviluppare progetti di tesi dedicati al lancio di un prodotto di gioco innovativo e sostenibile, e alla creazione e allo sviluppo di idee originali legate al mondo dei servizi di pagamento.

''Per noi tutti in Sisal - ha sottolineato Emilio Petrone, Amministratore Delegato del Gruppo Sisal - oggi innovazione significa soprattutto mettere il consumatore al centro, puntando a proporre occasioni di intrattenimento e servizi utili che semplifichino la vita. Proprio con questo spirito - ha aggiunto Petrone -Sisal sostiene ItaliaCamp e vuole coinvolgere giovani brillanti studenti, ma anche consumatori consapevoli, per stimolarli a suggerirci idee innovative e sostenibili, continuando la costante ricerca di qualita' ed eccellenza che da sempre ci contraddistingue''.

Grande novita' di ''Scuola d'Impresa'' consiste nella collaborazione tra piu' studenti nell'elaborazione della tesi di laurea. Gli studenti, infatti, potranno provenire da diversi dipartimenti e facolta' della LUISS, mentre in futuro, quando il progetto si estendera' ad altri atenei, la collaborazione diventera' inter-universitaria: un'occasione unica di confronto e crescita umana e professionale. Ogni studente, a seconda dell'ambito di provenienza, avra' la possibilita' di sviluppare e dare il proprio contributo alla tesi di laurea, analizzando singoli aspetti (da quello legale a quello fiscale, da quello sociale a quello di marketing) e ottenendo uno studio a 360* gradi, paragonabile a quello elaborato da una vera e propria societa' di consulenza.

''In un contesto nel quale e' difficile trovare lavoro - ha dichiarato il Direttore Generale della LUISS Pier Luigi Celli - ai giovani deve esser data la possibilita' di crearselo, mettendo a frutto la loro preparazione, creativita', intelligenza. La Scuola d'Impresa e' un progetto che offre ai nostri studenti, invece, una concreta possibilita' d'inserimento professionale prima ancora di laurearsi''.

La collaborazione tra Sisal - grande gruppo italiano attivo nel gioco e nei servizi di pagamento - e ItaliaCamp - network che unisce 70 universita' Italiane con Istituzioni e Imprese Paese - ha gia' permesso la realizzazione di alcune importanti iniziative. Il progetto ''ItaliaCamp'', infatti, sviluppato con il supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, delle 70 universita' partner e di rilevanti realta' aziendali e istituzionali italiane, tra cui appunto Sisal, ha portato alla raccolta di oltre 2.000 proposte a sostegno della crescita economica, sociale e civile del Paese, emerse grazie al concorso ''La tua idea per il Paese''. ''L'idea ''Scuola d'Impresa'' rappresenta solo uno dei molteplici ''circoli virtuosi'' di cui ItaliaCamp si e' fatto promotore nel Paese - commenta Fabrizio Sammarco, Presidente dell'Associazione ItaliaCamp - grazie al quale, mediante un raccordo ancora piu' sinergico tra il mondo dell'Universita' e l'Impresa, si concretizza il modello promosso da ItaliaCamp, ovvero collegare Universita', Imprese ed Istituzioni per trovare soluzioni strategiche, innovative e sostenibili per sostenere il Paese. ''Scuola di Impresa'', rappresenta inoltre - continua Sammarco - anche l'esempio perfetto del processo che ItaliaCamp ha avviato: spronare le nuove generazioni a valorizzare le proprie migliori capacita' creative in modo da ''creare lavoro'' senza limitarsi semplicemente a ''cercare lavoro''.

Il progetto ''Scuola d'Impresa'', nell'ottica di tale processo di innovazione sociale, permette di creare un contatto diretto tra aziende e mondo accademico e di offrire ai giovani e al Paese nuove modalita' di concreta collaborazione. com/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni