domenica 11 dicembre | 12:57
pubblicato il 08/feb/2014 16:04

Luigi Abete: la crescita torni al centro dell'agenda europea

Il cammino sulla via della ripresa è lungo e complesso

Luigi Abete: la crescita torni al centro dell'agenda europea

Roma, (askanews) - La crescita deve tornare al centro dell'agenda europea. l'auspicio espresso dal presidente di Bnl, Luigi Abete, nel suo intervento di apertura del 20esimo Congresso Assiom Forex."La domanda interna fragile - ha affermato Abete - e le difficoltà del mercato del lavoro, insieme all'andamento fiacco del reddito disponibile non aiutano. A questo si aggiunge l'arretramento nello stock di investimenti produttivi che pesa soprattutto sulle possibilità di rilancio nel medio termine perchè comprime il prodotto potenziale del paese"."Rompere questo circolo vizioso - ha concluso Abete - impone a ciascuno di noi un salto culturale: significa affrontare il duro confronto con la complessità senza cercare facili scorciatoie e abusati capri espiatori".

Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina