martedì 06 dicembre | 04:23
pubblicato il 24/apr/2014 09:35

Lucchini: oggi lavoratori valutano accordo su rilancio. Rossi, ottimista

Lucchini: oggi lavoratori valutano accordo su rilancio. Rossi, ottimista

(ASCA) - Firenze, 24 apr 2014 - Raggiunta ieri a Palazzo Chigi l'intesa sulla riconversione del polo siderurgico di Piombino, oggi il presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, presenta l'accordo a istituzioni locali e sindacati per il via libera definitivo e ritiene che la giornata ''dovrebbe chiudere positivamente.

''Sono stati fatti passi avanti, per le bonifiche, gli incentivi, i contratti di solidarieta', la rottamazione delle navi militari. Non tutto e' stato definito, ma il lavoro fatto ha dato i suoi frutti'', commenta Rossi in una nota la bozza di intesa chiusa a Roma nel giorno in cui e' stato avviato lo spegnimento dell'altoforno Afo4 dell'acciaieria Lucchini. ''E' importante - sottolinea il capo della giunta toscana - che proprio nel giorno in cui si avvia lo spegnimento dell'altoforno, e quindi un giorno molto doloroso per i lavoratori della Lucchini, si siano trovate soluzioni e risposte positive agli obiettivi che erano stati indicati, a partire dalla ricostruzione dell'area a caldo, con gli incentivi per il forno elettrico e il Corex, i finanziamenti per le bonifiche dell'area siderurgica e del porto. Si tratta di un investimento complessivo di 200 milioni''.

Rossi ritiene, inoltre, la giornata di oggi che vede la presentazione dell'accordo a lavoratori e istituzioni locali ''si dovrebbe poter chiudere positivamente. Questo accordo di programma e' un progetto per la riconversione del polo siderurgico di Piombino, per renderlo piu' competitivo e piu' ecologico''.

Secondo Rossi, infatti, ''l'aspetto piu' interessante e' che il progetto per la riconversione ecologica nasce proprio da un'idea dei lavoratori, cosi' come sono proprio loro a chiedere il ricorso al contratto di solidarieta', al posto della cassa integrazione. Questo consentira' di mantenere un rapporto con la loro azienda, di continuare a lavorare nelle bonifiche e di poter verificare l'avanzamento del progetto.

Facendo inoltre risparmiare anche risorse importanti allo Stato per la cassa integrazione''.

Pertanto, ''con questo accordo Piombino, grazie alla determinazione messa in campo dai lavoratori, avra' un impianto siderurgico all'avanguardia in Europa'', chiude Rossi.

com-stt/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari