martedì 28 febbraio | 16:00
pubblicato il 04/apr/2014 19:58

Lucchini: al Mise si accelera su accordo di programma per Piombino

(ASCA) - Roma, 4 apr 2014 - Al Ministero dello Sviluppo Economico si stringono i tempi per cercare di arrivare a chiudere rapidamente l'Accordo di Programma per Piombino. Oggi - si legge in una nota -, durante una riunione tecnico-politica, il confronto sui contenuti tra i diversi soggetti in campo e' stato serrato.

Obiettivo dichiarato, appunto, e' quello di sottoscrivere l'AdP entro la fine della settimana prossima.

Alla discussione odierna - presieduta dal Vice Ministro Claudio De Vincenti - hanno preso parte il Sindaco di Piombino Gianni Anselmi, esponenti della Regione Toscana, della Provincia di Livorno, dell'Autorita' Portuale, alti dirigenti di altri Ministeri interessati (Ambiente, Infrastrutture, Lavoro) e l'Agenzia del Demanio.

Tra gli aspetti qualificanti di un Accordo che deve servire a sostenere le prospettive produttive ed occupazionali della zona (durante e dopo la cessione del sito della LUCCHINI S.p.A. in Amministrazione Straordinaria, il cui iter e' ormai avviato), due sono quelli sui quali la discussione odierna si e' particolarmente focalizzata: lo smantellamento di navi e le agevolazioni per la reindustrializzazione e l'ambientalizzazione dell'impianto e dell'area.

Si prevede infatti che - tra i diversi punti - l'AdP contenga un bando per individuare un soggetto imprenditoriale in grado di assicurare l'attivita' di smantellamento e refitting di navi. Durante l'incontro e' stata resa nota un'intesa di massima raggiunta con il Ministero della Difesa per attribuire al porto di Piombino la commessa della dismissione di naviglio da guerra. L'idea e' che cio' possa fare da volano, in tempi successivi, per lo smantellamento anche di altri tipi di navi.

L'Accordo prevede inoltre una serie di agevolazioni per il piano di riconversione industrial-ambientale a favore di chi investira' nel sito e per sostenere la diversificazione produttiva. Per arrivare a sottoscrivere l'Accordo a fine settimana prossima, e' stato messo in calendario per mercoledi' un nuovo appuntamento tecnico.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Inflazione
L'inflazione accelera, a febbraio all'1,5% ai massimi da 4 anni
Taxi
Taxi, Cgia Mestre: in Italia i costi di gestione più alti dell'Ue
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech