sabato 03 dicembre | 21:05
pubblicato il 28/nov/2014 10:50

L.Stabilità, Padoan: Ue dirà che possiamo cambiare ritmo

Italia Paese che ha la possibilità di avvbiare meccanismo virtuoso

L.Stabilità, Padoan: Ue dirà che possiamo cambiare ritmo

Roma, 28 nov. (askanews) - La commissione Ue riconoscerà gli sforzi dell'Italia sul fronte delle riforme e riconoscerà che l'Italia è un Paese che ha la possibilità di "mettere in moto un meccanismo virtuoso" e "cambiare ritmo". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, durante un convegno alla Camera.

"A breve - ha ricordato il ministro - la commissione Ue darà le sue opinioni sulle leggi di stabilità nazionali. Nel caso dell'Italia saranno del seguente tono: ci sono circostanze eccezionali in termini di recessione e questo è negativo per un Paese ma anche circostanze positive come l'agenda delle riforme che si sta mettendo in moto. Tutto ciò fa sì che un Paese ad alto debito, per questo misurato minuto per minuto, ha però la possibilità di mettere in moto un meccanismo virtuoso. Siamo coscienti della possibilità di cambiare ritmo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari