lunedì 23 gennaio | 09:34
pubblicato il 28/nov/2014 10:50

L.Stabilità, Padoan: Ue dirà che possiamo cambiare ritmo

Italia Paese che ha la possibilità di avvbiare meccanismo virtuoso

L.Stabilità, Padoan: Ue dirà che possiamo cambiare ritmo

Roma, 28 nov. (askanews) - La commissione Ue riconoscerà gli sforzi dell'Italia sul fronte delle riforme e riconoscerà che l'Italia è un Paese che ha la possibilità di "mettere in moto un meccanismo virtuoso" e "cambiare ritmo". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, durante un convegno alla Camera.

"A breve - ha ricordato il ministro - la commissione Ue darà le sue opinioni sulle leggi di stabilità nazionali. Nel caso dell'Italia saranno del seguente tono: ci sono circostanze eccezionali in termini di recessione e questo è negativo per un Paese ma anche circostanze positive come l'agenda delle riforme che si sta mettendo in moto. Tutto ciò fa sì che un Paese ad alto debito, per questo misurato minuto per minuto, ha però la possibilità di mettere in moto un meccanismo virtuoso. Siamo coscienti della possibilità di cambiare ritmo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4