martedì 17 gennaio | 14:38
pubblicato il 23/nov/2013 12:00

L.Stabilità, ok cuneo, su redditi 15-18mila sconto 225 euro

Detrazioni per chi ha redditi fino a 35mila euro

L.Stabilità, ok cuneo, su redditi 15-18mila sconto 225 euro

Roma, 23 nov. (askanews) - Via libera della commissione Bilancio ad un emendamento al ddl stabilità presentato da Rita Ghedini (Pd) che cambia la norma sul cuneo fiscale prevista in manovra. Il taglio del cuneo viene rimodulato per concentrare il beneficio sui redditi più bassi, in particolare favorirà quelli tra i 15mila e i 18mila euro. A spiegarlo la stessa Ghedini. L'ammontare complessivo destinato alla misura resta inalterato. Lo sconto non verrà erogato in un'unica soluzione, bensì mensilmente come aveva stabilito già il governo. La manovra prevedeva lo sconto per i redditi fino a 55mila euro, la platea ora viene ristretta e si arriverà fino a 35mila euro. "Siamo molto soddisfatti - ha detto Ghedini - perché è il primo passo per concentrare sui redditi più bassi il beneficio ed era quello che ci eravamo proposti dall'inizio".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa