sabato 21 gennaio | 20:58
pubblicato il 22/ott/2014 19:42

L.Stabilità, Inps: su pagamento pensioni confronto con sindacati

"Al momento nota Mef unica informazione disponibile"

Roma, 22 ott. (askanews) - Ogni intervento su nuove modalità di pagamento delle pensioni sarà discusso con i sindacati. Lo riferisce l'Inps in riferimento all'ipotesi di spostare al 10 del mese l'erogazione dell'assegno.

"A fronte delle indiscrezioni diffuse nel corso della giornata e in attesa di conoscere il testo del disegno di legge" si legge in una nota "l'Inps assicura che per ogni intervento che risultasse necessario, in relazione a nuove modalità di pagamento delle pensioni, sarà assunta ogni iniziativa opportuna di confronto con le organizzazioni sindacali".

"Al momento - prosegue l'Istituto di previdenza - la nota diffusa dal Mef resta l'unica informazione disponibile. Anche in questo caso, se si trattasse solo degli 800mila pensionati con più assegni Inps - ex Inpdap, l'Inps affronterà il problema con gradualità e con il doveroso confronto con le parti sociali, nel rispetto degli obiettivi di risparmio che verranno fissati".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4