sabato 03 dicembre | 08:08
pubblicato il 18/nov/2013 12:00

L.Stabilità, Baretta: ottimista su intesa su tasse casa

Testo Senato esprimerà impostazione finale

L.Stabilità, Baretta: ottimista su intesa su tasse casa

Roma, 18 nov. (askanews) - "C'è una nuova maggioranza di fatto, quindi il primo tentativo che va fatto è trovare un accordo" sulle tasse sulla casa "che sia interno a questa nuova maggioranza. Su questo punto sono abbastanza ottimista, ci sono le condizioni". Così il sottosegretario all'Economia, Pierpaolo Baretta, ospite a "L'Economia Prima di Tutto" su Radio1 Rai, in merito all'esame del ddl stabilità in commissione Bilancio del Senato. Dopo la scissione Pdl, nuovo centrodestra, Baretta afferma: il "dibattito politico incombe ormai da settimane sulla legge di stabilità, quindi penso che la cosa più seria per il governo e per il Senato sia concentrarsi sulle questioni di merito e arrivare con rapidità a concludere il cammino della legge di stabilità, che ha tempi francamente strettissimi: va in ogni caso approvata entro un mese, ma noi pensiamo che la sua impostazione" finale "debba uscire nei prossimi giorni dal Senato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari