lunedì 16 gennaio | 20:22
pubblicato il 04/giu/2015 16:08

Lo chef Massimo Bottura: il grande cibo deve essere democratico

Il Refettorio Ambrosiano "è l'etica che si unisce all'estetica"

Lo chef Massimo Bottura: il grande cibo deve essere democratico

Milano, (askanews) - "La bellezza deve essere democratica, il grande cibo, le nostre idee, la conoscenza devono essere al servizio di tutti". Massimo Bottura, chef tre stelle dell'Osteria la Francescana di Modena, parla dello spirito del progetto che ha voluto insieme al regista Davide Rampello: il Refettorio Ambrosiano, una mensa per 96 persone bisognose scelte dalla Caritas ambrosiana dove l'arte, il design si coniugano alla solidarietà verso gli ultimi, dove l'alta cucina nasce dal recupero del cibo scartato all'Expo. "Si parte da lì - dice - dall'etica unita all'estetica perchè l'estetica da sola non porta da nessuna parte. Ma quando c'è l'etica diventa una base talmente solida che rimane e se la innaffi ogni giorno piano piano cresce e diventa un albero".

Gli articoli più letti
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello