domenica 19 febbraio | 13:53
pubblicato il 26/mar/2014 09:00

Lloyds: Stato vende 7,8% per 4,2 mld sterline e scende al 24,9% (Upd 1)

(ASCA) - Roma, 26 mar 2014 - Scende il peso dello Stato britannico nel capitale del gruppo bancario Lloyds, salvato dalla bancarotta alcuni anni fa attraverso l'ingresso dello del Tesoro capitale della banca.

Lo Stato ha venduto il 7,8% del capitale per 4,2 miliardi di sterline (circa 5 miliardi di euro), dopo questa operazione il peso dello Stato britannico nel capitale di Lloyds si riduce al 24,9%.

''Posso confermare che questa mattina abbiamo venduto altre azioni Lloyds per un incasso di 4,2 miliardi di sterline, scendendo nel capitale della banca sotto il 25%.

Una operazione buona per i contribuenti, il cui ricavato sara' utilizzato per ridurre il debito pubblico'', cosi' di George Osborne, ministro del Tesoro della Gran Bretagna.

Il Tesoro, attraveso il veicolo Uk Financial Investments che gestisce le partecipazioni azioniarie dello Stato btitannico, nel capitale della banche, era entrato nell'azionariato di Lloydw nel 2008 con 20 miliardi di sterline.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia