domenica 04 dicembre | 09:30
pubblicato il 29/ott/2011 05:00

Licenziamenti/Marcegaglia a sindacati:trattiamo,no autunno caldo

"Non è con posizioni ideologiche che risolviamo problemi"

Licenziamenti/Marcegaglia a sindacati:trattiamo,no autunno caldo

Roma, 29 ott. (askanews) - Appello ai sindacati dal leader di Confindustria, Emma Marcegaglia: sui licenziamenti si apra una fase di trattativa per evitare l'autunno caldo. In un'intervista al Tg2, il numero uno di viale dell'Astronomia, rivolta a Cgil, Cisl e Uil, ha sottolineato: "Credo che in una situazione come questa dobbiamo ragionare insieme, insieme anche al governo e cercare di capire cosa dobbiamo fare. Possiamo ridurre la rigidità in uscita, ma possiamo anche aumentare gli ammortizzatori sociali, possiamo lavorare di più sulla formazione ma possiamo anche ridurre la flessibilità che c'è in entrata". "Sarebbe necessario che i sindacati lavorassero con noi su un tema molto importante", ha detto Marcegaglia" "Io veramente faccio un appello - ha aggiunto - lavoriamo insieme, ragioniamo insieme. Non è con posizioni ideologiche di chiusura che risolviamo i problemi italiani". Quanto ad una autunno caldo la presidente di Confindustria ha sottolineato: "Un autunno caldo renderebbe tutto più complicato e il paese ancora più debole e quando il paese è debole chi soffre di più sono le parti più deboli, i lavoratori". Rbr 282051 ott 11

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari