lunedì 20 febbraio | 17:04
pubblicato il 24/mar/2014 15:45

Licensing: i marchi italiani sbarcano a Hong Kong

(ASCA) - Roma, 24 mar 2014 - Un gruppo di aziende italiane partecipera' per la prima volta nel 2015 all'Hong Kong International Licensing Show, il piu' importante appuntamento fieristico in Asia dedicato alla compravendita di licenze su brands e properties. L'iniziativa e' stata annunciata oggi durante il Bologna Licensing Trade Fair (BLTF), inaugurato stamani nel Quartiere fieristico di Bologna contemporaneamente alla Fiera del Libro per Ragazzi e a ExpoPixel. Nella giornata di apertura del BLTF, e' stato infatti organizzato un workshop sulle opportunita' per le aziende italiane a Hong Kong. ''I marchi italiani hanno un enorme potenziale a Hong Kong e in tutta l'Asia'', ha dichiarato Gianluca Mirante, direttore Italia della HKTDC, l'ente pubblico di Hong Kong per lo sviluppo del commercio, ''e le imprese italiane sono invitate a partecipare alla nostra fiera per capire queste enormi opportunita' di business''.

L'Hong Kong International Licensing Show si svolgera' dal 12 al 14 gennaio 2015. L'ente HKTDC, anche in collaborazione con alcune realta' italiane specializzate nel settore del licensing, ha deciso di organizzare questa prima presenza collettiva di una decina di aziende italiane, attive soprattutto nel mondo dell'entertainment e del fashion. ''In effetti, non ci rivolgiamo ad alcuni settori merceologici in particolare, ma alle eccellenze nei vari settori'', ha sottolineato Mirante. ''Vorremmo che fossero rappresentati i valori e la tradizione dei brands italiani, cosi' apprezzati anche in Asia''. All'ultima edizione della fiera del licensing ad Hong Kong, svoltasi nel gennaio scorso, hanno partecipato 238 espositori provenienti da 19 paesi, in rappresentanza di oltre 700 brands e properties. Nessun espositore proveniva dall'Italia (tra i paesi europei, presente solo la Gran Bretagna), ma alcune decine di aziende italiane sono intervenute come visitatori.

Grande affluenza, intanto, alla prima giornata del BLTF 2014. A questo appuntamento fieristico, organizzato da BolognaFiere, sono presenti 50 aziende specializzate provenienti dall'Italia e da diversi paesi (tra cui Stati Uniti, Brasile, Gran Bretagna, Francia, Germania, Olanda, Spagna e Grecia). Il programma prevede anche 20 meeting specializzati, con la presenza di importanti esperti italiani e stranieri ed ospiti d'eccellenza. Domani 25 maggio saranno presentati i risultati del ''Licensing Industry Survey'', la seconda edizione della ricerca quantitativa sul valore del licensing in Italia, promossa dall'associazione internazionale LIMA (Licensing Industry Merchandisers' Association) e realizzata dalla societa' di consulenza PwC in collaborazione con Licensing Italia. Dopodomani 26 maggio, invece, si svolgera' il ''2* Licensing Retail Day'', realizzato in collaborazione con la rivista ''Largo Consumo'': il panel sara' articolato in circa 200 incontri b2b tra una ventina di importanti insegne della Grande Distribuzione e 50 aziende italiane ed estere titolari di circa 500 brand e property. red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia