venerdì 20 gennaio | 09:04
pubblicato il 26/feb/2011 10:55

Libia/Camusso:Paghiamo effetti di scelta alleanze con dittatori

Prima di tutto fermare le armi e il genocidio

Libia/Camusso:Paghiamo effetti di scelta alleanze con dittatori

Venezia, 26 feb. (askanews) - Quando sta avvenendo in Libia è frutto di scelte di politica estera ed economica che hanno privilegiato "la strada delle alleanze coi dittatori e non delle relazioni internazionali". Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso a Mestre per una manifestazione regionale del sindacato sui diritti del lavoro, commentando la situazione in Libia. "Siamo molto preoccupati del fatto che la comunità internazionale, l'Europa, il nostro stesso governo - ha sottolineato la leader della Cgil - non abbiano preso con la necessaria decisione e forza posizione, dicendo che bisognava fermare un genocidio, che lì si stanno commettendo crimini contro l'umanità e che quella che era una rivoluzione pacifica delle piazze che chiedevano prospettive e lavoro, è diventata in Libia un genocidio". Per Camusso è fondamentale "fermare le armi e fermare il massacro. Poi ci sarà da discutere davvero - ha concluso - perché noi pagheremo gli effetti di una politica estera economica che ha scelto le alleanze con i dittatori e non delle relazioni internazionali".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale