mercoledì 22 febbraio | 10:29
pubblicato il 22/feb/2011 16:54

Libia/ Eni:Temporaneamente sospese alcune attività petrolio-gas

In corso completamento rimpatrio dipendenti familiari

Libia/ Eni:Temporaneamente sospese alcune attività petrolio-gas

Roma, 22 feb. (askanews) - In relazione all'attuale situazione in Libia "alcune attività di produzione petrolifera e di gas naturale sono state temporaneamente sospese in via precauzionale e i relativi impianti sono stati messi in sicurezza". Lo sottolinea l'Eni in una nota nella quale si specifica che "le installazioni di produzione e trattamento di idrocarburi nel Paese non hanno subito alcun danneggiamento. E' inoltre in corso il completamento del rimpatrio dei propri dipendenti e dei familiari, avviato nella giornata di ieri. In Libia rimangono ancora 34 dipendenti, presso i siti operativi e il presidio di Tripoli". Eni, conclude la nota, "ha provveduto a rafforzare ulteriormente le misure di sicurezza a tutela di persone e impianti e sta operando un costante monitoraggio della situazione in corso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%