lunedì 20 febbraio | 03:26
pubblicato il 28/feb/2012 13:31

Liberalizzazioni/ Su taxi potere ai sindaci con parere Authority

Parere è preventivo, possibilità per Autorità di ricorrere al Tar

Liberalizzazioni/ Su taxi potere ai sindaci con parere Authority

Roma, 28 feb. (askanews) - La competenza sulle licenze dei taxi torna in capo ai Comuni che però dovranno chiedere un parere preventivo all'Autorità per i Trasporti. Lo prevede l'ultima riformulazione dell'emendamento dei relatori che dovrebbe essere messo così ai voti. L'Autorità potrà ricorrere al Tar del Lazio in merito alle decisioni dei sindaci. Sulle licenze dei taxi "Comuni e Province, nell'ambito delle proprie competenze, provvedono previa acquisizione di preventivo parere da parte dell'Autorità" per i Trasporti ad "adeguare il servizio taxi". La decisione dovrà essere presa attenendosi ad una serie di criteri: il monitoraggio che verrà effettuato dall'Autorità stessa, un'istruttoria sui "costi benefici anche ambientali e in relazione a comprovate ed oggettive esigenze di mobilità e alle caratteristiche demografiche e territoriali". Nella precedente versione, il parere dell'Autorità era "obbligatorio e non vincolante"; nel nuovo testo salt questa precisazione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia