domenica 26 febbraio | 07:05
pubblicato il 26/gen/2015 14:28

Lew: dollaro forte buono per economia Usa, cresciamo a manetta

Europa ha bisogno di più flessibilità e di più domanda

Lew: dollaro forte buono per economia Usa, cresciamo a manetta

Roma, 26 gen. (askanews) - "Un dollaro forte è buono per l'economia degli Usa: sono coerente con quanto ho detto e con quanto hanno detto diversi miei predecessori". Lo ha affermato il segretario di Stato al Tesoro americano, Jack Lew, interpellato sui rafforzamenti del dollaro sull'euro durante una conferenza stampa a Bruxelles, al termine di un incontro con il vicepresidente della commissione europea Vladis Dombrovskis.

Stamattina l'euro è sceso fin sotto quota 1,11 sul dollaro, dopo la vittoria elettorale di Syriza in Grecia, segnando un nuovo minimo da 11 anni a questa parte, per poi recuperare a 1,1227 nel primo pomeriggio. Di fondo la valuta condivisa è stata deprezzata dalla nuova manovra di ammorbidimento monetario decisa dalla Bce.

"Se si guarda all'economia americana, sta andando piuttosto bene - ha aggiunto Lew - grazie alle ampie iniziative che abbiamo fatto, grazie alla sua flessibilità e alla fiducia che c'è sulla sua tenuta. Cresciamo a manetta (full throttle)", ha aggiunto. Quanto all'Europa "ha bisogno di una economia più flessibile e di più domanda".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech