domenica 04 dicembre | 11:59
pubblicato il 29/gen/2014 12:00

Letta: sede Fiat in Olanda? E' secondario per un attore globale

"Quello che conta sono posti di lavoro e numero di auto vendute"

Letta: sede Fiat in Olanda? E' secondario per un attore globale

Bruxelles, 29 gen. (askanews) - Il presidente del Consiglio Enrico Letta, commentando la scelta dei vertici Fiat Chrysler di stabilire la propria sede legale in Olanda, si è detto oggi a Bruxelles "assolutamente convinto che questa vicenda abbia cambiato completamente gli orizzonti e i confini ai quali eravamo abituati: oggi la Fiat è diventata un attore globale e non più solo nazionale", e per un operatore globale "la questione della sede legale è assolutamente secondaria". Letta - che rispondeva ai cronisti durante la conferenza congiunta con il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso, dopo l'incontro di una delegazione del governo italiano con l'Esecutivo comunitario - ha poi agiunto: "Quello che conta sono i posti di lavoro, il numero delle macchine vendute e la competitività e globalità di questo nuovo grande soggetto", il gruppo Fiat-Chrysler, "al quale guardiamo con fiducia". "Tutti gli italiani - ha concluso il premier - devono tifare perché gli impegni siano rispettati" per quanto riguarda i posti di lavoro e affinché "quest'attore globale sia fra i leader mondiali del settore".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari