domenica 22 gennaio | 22:06
pubblicato il 18/nov/2013 12:00

Letta certo che debito inizierà a calare da 2014

Grazie a effetto combinato di misure Bilancio e privatizzazioni

Letta certo che debito inizierà a calare da 2014

Roma, 18 nov. (askanews) - Il presidente del Consiglio Enrico Letta si è detto certo che l'Italia riuscirà a ridurre il rapporto tra debito pubblico e Pil già dal 2014, grazie all'effetto combinato elle misure previste nella Lege di Stabilità e al piano di privatizzazioni che il governo si appresta a presentare. "Il bilancio più il piano di privatizzazioni saranno in grado di ridurre debito dal prossimo anno - ha detto - sarà la prima volta da 5 anni ed è molto importante per la credibilità". La scorsa settimana la Commissione europea ha clamorosamente omesso di riconosce all'Italia i requisiti per godere di alcuni margini di flessibilità sui conti pubblici e sul deficit 2014, rilevando la dinamica di rialzo del debito. Letta ha rilevato che in questa fase "abbiamo al tempo stesso sindacati, gente e politici che chiedono meno rigore, mentre l'Unione europea chiede più rigore". E guardando alla questione nella prospettiva di procedere su un percorso di ripresa, l'Europa "non può permettersi di mettere soldi nel congelatore", ha avvertito Letta.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4