martedì 06 dicembre | 12:07
pubblicato il 18/ott/2013 11:29

Legge stabilita: Confesercenti, e' palude di interventi poco efficaci

(ASCA) - Roma, 18 ott - ''La Legge di stabilita' cosi' com'e' non e' in grado di dare forza alla ripresa''. Lo afferma il presidente di Confesercenti, Marco Venturi, in occasione dell'assemblea della Faib.

Venturi osserva che ''i vantaggi sono circoscritti a 4 contribuenti su 10 e lo sgravio e' davvero minimo, 8/9 euro al mese. Per non parlare di quello che potra' avvenire sul piano fiscale dal 2014. L'Italia aveva bisogno di una vera scossa per ritrovare la via della crescita, invece rischiamo di rimanere invischiati nell'ennesima palude di interventi poco efficaci''.

Per questo motivo l'associazione datoriale torna a chiedere ''con urgenza una strategia shock per reperire 70 miliardi di euro da tagli alla spesa pubblica, riforme e semplificazione dell'assetto istituzionale''.

drc/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
L.Bilancio
L.Bilancio, Dijsselbloem: ora impossibile chiedere misure extra
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Ecco la gastro-diplomazia: mangiare bene aiuta a conquistare mondo
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari