giovedì 23 febbraio | 13:18
pubblicato il 14/ott/2013 19:57

Legge stabilita': Ugl, blocco contratti P.A. schiaffo a classe media

(ASCA) - Roma, 14 ott - ''L'ulteriore anno di blocco della contrattazione nel pubblico impiego e' solo uno schiaffo alla classe media, perche' non portera' alcun significativo risparmio di spesa. Contribuira', al contrario, ad impoverire ancora di piu' le famiglie dei 3 milioni e 200 mila dipendenti pubblici''. Lo dichiara in una nota il segretario nazionale dell'Ugl Funzione Pubblica, Francesco Prudenzano, in merito alle indiscrezioni sui possibili contenuti della Legge di stabilita', spiegando che ''ormai sono gia' quattro anni che i contratti sono bloccati e la spesa generale della Pa non e' mai diminuita: cio' vuol dire che dipende da altre dinamiche interne alle amministrazioni e dall'utilizzo fuori controllo dei contratti di consulenza''.

''A ben vedere - conclude il sindacalista - la spesa si e' solo spostata dalla retribuzione ordinaria dei dipendenti alla retribuzione clientelare dei ''segnalati', fruitori cioe' di contratti di consulenza il piu' delle volte inutili o comunque gia' presenti come professionalita' all'interno delle pubbliche amministrazioni''.

com-drc/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech