venerdì 20 gennaio | 13:11
pubblicato il 11/ott/2013 12:38

Legge stabilita': Squinzi, serva a consolidare timidi segnali ripresa

(ASCA) - Roma, 11 ott - ''Con la Legge di Stabilita' che si accinge a presentare, il Governo puo', deve dimostrare l'effettiva volonta' di consolidare i timidi segnali di ripresa e di mettere le basi per un percorso duraturo di crescita''. Lo afferma nel corso del suo intervento alla manifestazione della Uil-Tec il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, suggerendo di ''agire simultaneamente sul fronte della competitivita' e della domanda di beni di investimento. In questa logica, gli obiettivi prioritari devono essere scelte che recuperano la competitivita', tagliando i costi delle imprese e potenziando le capacita' di innovazione del sistema; rilanciano gli investimenti; immettano maggiore liquidita' e riequilibrino la tassazione su imprese e cittadini''.

drc/rf/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale