domenica 26 febbraio | 18:42
pubblicato il 11/ott/2013 12:38

Legge stabilita': Squinzi, serva a consolidare timidi segnali ripresa

(ASCA) - Roma, 11 ott - ''Con la Legge di Stabilita' che si accinge a presentare, il Governo puo', deve dimostrare l'effettiva volonta' di consolidare i timidi segnali di ripresa e di mettere le basi per un percorso duraturo di crescita''. Lo afferma nel corso del suo intervento alla manifestazione della Uil-Tec il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, suggerendo di ''agire simultaneamente sul fronte della competitivita' e della domanda di beni di investimento. In questa logica, gli obiettivi prioritari devono essere scelte che recuperano la competitivita', tagliando i costi delle imprese e potenziando le capacita' di innovazione del sistema; rilanciano gli investimenti; immettano maggiore liquidita' e riequilibrino la tassazione su imprese e cittadini''.

drc/rf/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech