sabato 03 dicembre | 06:14
pubblicato il 22/nov/2013 12:35

Legge stabilita': Squinzi, ho scritto a Letta ''serve coraggio''

(ASCA) - Milano, 22 nov - Sono ''coraggio'', ''determinazione'', e la necessita' di ''uscire dallo status quo'' i principali concetti evidenziati da Confindustria nella lettera inviata al premier Enrico Letta. Lo ha chiarito lo stesso presidente della confederazione degli industriali, Giorgio Squinzi, ribadendo la necessita' di indicare una scaletta di priorita' nel dibattito parlamentare di approvazione d ella legge di bilancio.

''L'Italia ha bisogno di coraggio e di determinazione per uscire dallo stallo'', ha sottolineato il presidente di Confindustria intervenendo a Milano a un dibattito dedicato ad architettura ed edilizia. ''L'ho detto a Letta in una lettera in cui abbiamo ribadito la necessita' di uscire dallo status quo in cui ci siamo immersi negli ultimi decenni''. La parola d'ordine di Confindustria, e' sempre la stessa: ''Bisogna riuscire a ritrovare la via della crescita''. fcz/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari