martedì 06 dicembre | 15:37
pubblicato il 16/dic/2013 20:20

Legge stabilita': Squinzi, giudizio sospeso. Prioritario agire su cuneo

(ASCA) - Assisi (Pg), 16 dic - ''Onestamente ho un giudizio sospeso, perche' dalla legge di stabilita' ci aspettavamo un intervento forte e serio sul cuneo fiscale del lavoro, prioritario rispetto ad altro''. Lo ha detto Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, nell'intervento pronunciato avanti all'assemblea annuale degli imprenditori di Confindustria Umbria. ''Non abbiamo ancora la versione definitiva - ha ribadito - ma all'inizio del dibattito parlamentare ho espresso il mio parere anche in maniera colorita, mi auguro di non avere ragione. Non ho capito - ha proseguito il presidente rivolgendosi al ministro Zanonato - perche' i terreni agricoli sono esentati dall'Imu mentre per i capannoni e le strutture produttive stiamo discutendo di una esenzione tra il 20 ed il 30% se va bene. Solo dalle nostre imprese - ha concluso - puo' tornare la crescita ed e' li' che dobbiamo incidere ed impegnarci a fondo''.

pg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Fs
Fs: venerdì treni regolari, revocato sciopero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni