lunedì 27 febbraio | 05:44
pubblicato il 19/dic/2013 16:38

Legge stabilita': Squinzi a Letta, mai chiesto di sfasciare i conti

Legge stabilita': Squinzi a Letta, mai chiesto di sfasciare i conti

(ASCA) - Roma, 19 dic - ''Ho visto il presidente preoccupato: per la verita' noi non abbiamo mai chiesto di sfasciare i conti''. Cosi' il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, risponde alle parole del premier, Enrico Letta, il quale a sua volta aveva replicato alle critiche del leader degli industriali sulla legge di stabilita' affermando di volere ''che ci siano strumenti per la crescita senza sfasciare i conti pubblici''. ''Il nostro obiettivo - ha aggiunto Squinzi a margine di un convegno alla Camera - e' allocare le poche risorse che purtroppo ci sono in questo momento per non sfasciare il Paese''. sgr/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech