domenica 11 dicembre | 11:12
pubblicato il 15/nov/2013 15:06

Legge stabilita': sindacati, modificare testo o mobilitazione continua

Legge stabilita': sindacati, modificare testo o mobilitazione continua

(ASCA) - Roma, 15 nov - Modificare il contenuto del disegno di legge stabilita' e far ripartire il Paese o la mobilitazione continua. Nell'ultimo giorno di mobilitazione contro la ex legge finanziaria, i segretari generali di Cgil, Susanna Camusso, Cisl, Raffaele Bonanni, e Uil, Luigi Angeletti, ribadiscono le loro richieste all'esecutivo guidato da Enrico Letta: ''Piu' risorse ai lavoratori, risanamento della spesa pubblica, scelte chiare sulle politiche industriali''.

Dal palco di piazza della Scala a Milano, Camusso si dice ''costernata da questi continui annunci che siamo alla vigilia della ripresa: la parola ripresa deve voler dire che riprende l'occupazione e il lavoro altrimenti non si crea speranza per uscire davvero dalla recessione. Al Governo chiediamo una sola cosa: aumentiamo il reddito dei lavoratori dipendenti e dei pensionati e diamo cosi' la possibilita' alla domanda aggregata e quindi alle produzioni di ripartire''.

Bonanni chiede di ''cambiare subito la questione fiscale'', che come e' affrontata dal Governo ''ci pare davvero molto debole, non solo per i lavoratori e i pensionati, ma anche per l'economia intera. Le tasse saranno la tomba dell'economia oltre che della democrazia in Italia.

Serve un forte taglio dell'Irpef''.

Dal palco di piazza della Repubblica a Perugia Angeletti osserva che la Legge di stabilita' ''non fa nulla per creare una prospettiva positiva soprattutto per l'occupazione, che oggi si puo' fare solo fronteggiando la crisi industriale e riducendo le tasse sul lavoro. La Legge non ci sta bene, era l'ultima occasione e non l'abbiamo colta, l'unico effetto che produrra' e' stabilizzare la disoccupazione, non creera' lavoro''.

Al termine dei comizi, i tre leader sindacali convengono sulla possibilita' di ''dare continuita' alle iniziative di questi giorni'' e annunciano che ''lunedi' indicheremo come proseguire''.

drc/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina