domenica 22 gennaio | 19:41
pubblicato il 20/dic/2013 17:04

Legge stabilita': Rete Imprese, manca sforzo coraggioso per ripresa

(ASCA) - Roma, 20 dic - ''Questa manovra non soddisfa le nostre attese di uno sforzo coraggioso e convinto per rilanciare lo sviluppo e rimettere in moto investimenti e consumi. L'Italia ha bisogno di un cambio di passo molto piu' deciso, di interventi quantitativamente molto piu' rilevanti e di immediata efficacia''. Lo afferma in una nota Rete Imprese Italia, ricordando che ''abbiamo apprezzato il fatto che la manovra abbia recepito alcune istanze provenienti dalle imprese ma complessivamente ci sembra che il testo della Legge di Stabilita' contenga anche una lunga fila di interventi perlopiu' destinati a rimanere, per ora, sulla carta''. Tra i provvedimenti che lasciano l'associazione insoddisfatta, la pressione fiscale che ''rimane insopportabile, la confusione sulla tassazione locale, la sperequazione tra prestazioni e contributi Inail e Inps, la soluzione prevista per patrimonializzare i Confidi''.

com-drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4