martedì 06 dicembre | 15:10
pubblicato il 20/dic/2013 17:04

Legge stabilita': Rete Imprese, manca sforzo coraggioso per ripresa

(ASCA) - Roma, 20 dic - ''Questa manovra non soddisfa le nostre attese di uno sforzo coraggioso e convinto per rilanciare lo sviluppo e rimettere in moto investimenti e consumi. L'Italia ha bisogno di un cambio di passo molto piu' deciso, di interventi quantitativamente molto piu' rilevanti e di immediata efficacia''. Lo afferma in una nota Rete Imprese Italia, ricordando che ''abbiamo apprezzato il fatto che la manovra abbia recepito alcune istanze provenienti dalle imprese ma complessivamente ci sembra che il testo della Legge di Stabilita' contenga anche una lunga fila di interventi perlopiu' destinati a rimanere, per ora, sulla carta''. Tra i provvedimenti che lasciano l'associazione insoddisfatta, la pressione fiscale che ''rimane insopportabile, la confusione sulla tassazione locale, la sperequazione tra prestazioni e contributi Inail e Inps, la soluzione prevista per patrimonializzare i Confidi''.

com-drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Fs
Fs: venerdì treni regolari, revocato sciopero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Cina: vino batte riso per prima volta nella storia
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni