martedì 06 dicembre | 19:11
pubblicato il 24/set/2014 08:19

Legge stabilita': Padoan, si lavora anche su deduzioni e detrazioni

(ASCA) - Roma, 24 set 2014 - Per trovare i 20 miliardi di tagli alla spesa previsti per la legge di stabilita' saranno esaminate tutte le voci, comprese ''le tax expenditures, cioe' deduzioni e detrazioni''. Lo spiega il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, in un'intervista a La Repubblica. ''La legge di Stabilita' - dice - tiene conto del fatto che il quadro macroeconomico e' profondamente deteriorato rispetto anche solo a cinque mesi fa. Questo rende piu' difficile rispettare i vincoli di finanza pubblica. La manovra di bilancio parte da questo presupposto. Il secondo presupposto e' che il 3% non viene valicato''. ''Il governo - prosegue Padoan - sta facendo uno sforzo basato su tre pilastri. Il primo riguarda le riforme strutturali e in particolare quella del lavoro: le altre sono importanti, questa e' cruciale. Il secondo e' un risanamento favorevole alla crescita, cioe' misure volte ad abbattere i costi per le imprese derivanti dal cuneo fiscale sul lavoro, tramite tagli di spesa. Il terzo e' un sostegno agli investimenti soprattutto privati, ma non solo, con la semplificazione delle regole, a incentivi che si autofinanziano e altro''. Dove trobvare i tagli per raggiungere l'obiettivo dei 20 miliardi, sottlinea il Ministro, ''lo stiamo vedendo in questi giorni insieme alla presidenza del Consiglio. E' un esercizio che riguarda il mio ministero, tutti gli altri, ma anche Regioni ed enti locali''. ''Certo - precisa - prendera' in considerazione anche le tax expenditures, cioe' deduzioni e detrazioni. A priori non ci sono voci che non vengono esaminate. Il che non vuol dire tagliare, ma valutare. Sara' una questione di scelte politiche''. fgl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni