mercoledì 07 dicembre | 19:25
pubblicato il 17/ott/2013 15:33

Legge stabilita': Morelli, pressione fiscale a livello da confisca

(ASCA) - Napoli, 17 ott - ''La pressione fiscale ha raggiunto un livello da confisca. Il fisco uccide la competitivita' delle imprese e penalizza troppo i lavoratori'''. Cosi' il presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria, Jacopo Morelli, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'annuale appuntamento che quest'anno si tiene a Napoli presso la Stazione Marittima. Per Morelli, la legge di stabilita' si connota secondo il principio del ''vorrei ma non posso'' perche', insiste ''non possiamo avere paura delle nostre ombre e fare una legge di stabilita' con pochi spiccioli. Bisogna avere coraggio nel tagliare gli sprechi che sono ancora forti''. Una linea che ricalca pienamente le considerazioni del leader di Confindustria, Giorgio Squinzi.

dqu/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni