lunedì 20 febbraio | 05:16
pubblicato il 21/nov/2013 13:16

Legge stabilita': Gardini (Confcooperative), un assalto a diligenza

(ASCA) - Torino, 21 nov - ''Stiamo assistendo a degli scenari e a delle cose indecorose, sembra l'assalto alla diligenza, una diligenza che pero' non ha piu' nulla ne' le ruote ne' il guidatore''. E' quanto ha detto il presidente di Confcooperative, Maurizio Gardini, intervenendo a Torino all'assemblea provinciale dell'associazione che prevede anche il cambio della guardia al vertice provinciale con Gianni Gallo che prende il posto di Aldo Romagnolli. Gardini ha ricordato che la legge di stabilita' e' entrata nel vivo alla commissione bilancio del Senato. ''Si sta tentando una quasi impossibile mediazione''. Gardini ha poi sottolineato che Confcooperative presidiera' la discussione per difendere l'Iva al 4% sulle prestazioni sociosanitarie ed educative definita sinteticamente il provvedimento ''salva cooperative sociali''. ''Facciamo questo - ha detto Gardini - non per una difesa corporativa ma perche' questo e' un provvedimento che salva il Paese fondato sul principio che la sussidiarieta' vera possa aiutare a costruire quella nuova visione di Welfare di cui il Paese ha bisogno''.

eg/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia