martedì 17 gennaio | 18:43
pubblicato il 17/ott/2013 11:36

Legge Stabilita': Finco, su ecobonus manca stabilizzazione

(ASCA) - Roma, 17 ott - Finco (Federazione Industrie Prodotti Impianti Servizi ed Opere Specialistiche per le Costruzioni) riceve certamente con favore la proroga del 65% e del 50% per un anno ulteriore per poi passare al 50% ed al 40% rispettivamente per riqualificazione energetica e la ristrutturazione edilizia, ma esprime grande perplessita' quanto al lasso di tempo coperto da tale proroga. Nella legge di ''stabilita''' non si ''stabilizzano'' le detrazioni previste dall'ecobonus ed ancora una volta si escludono senza alcun motivo logico e razionale (ratio ex legem) settori, peraltro assai poco ''dispendiosi'', utili ai fini dell'efficienza energetica e del rilancio dell'economia, quali le schermature solari.

Tale atteggiamento, se non corretto in sede parlamentare, paleserebbe una miopia ed una limitata conoscenza del sistema industriale italiano da parte del Governo che non puo' lasciarci fermi ed indifferenti.

''Come Federazione - ha commentato Sergio Fabio Brivio, Vice Presidente Finco per la sostenibilita' ed ambiente - chiediamo di estendere anche ad altri settori i benefici dell'ecobonus e non comprendiamo i timori del Governo sul reperimento delle risorse economiche per supportarne la copertura . A nostro avviso la detrazione del 65%, che potrebbe essere riformulata con aliquote decrescenti in una logica di stabilita' sino al 2020 (e non al 2015), si autofinanzia, poiche' di fatto favorisce la creazione e/o il mantenimento dei livelli occupazionali e contribuisce concretamente all'emersione stabile del sommerso tributario e contributivo. In quest'ottica Finco ha da sempre sostenuto la conversione in misura permanente di queste detrazioni che hanno registrato, fino ad oggi, un contenuto impatto sul bilancio statale a fronte di risultati positivi in termini di investimenti privati pari a circa 25miliardi oltre agli aspetti positivi sul versante energeticoambientale''. Cosi' la nota di Finco.

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa