lunedì 23 gennaio | 02:12
pubblicato il 15/ott/2013 13:55

Legge stabilita': Fassino, dopo 12 anni di tagli comuni sono al limite

(ASCA) - Roma, 15 ott - ''Nel 2014 non dovranno esserci tagli ai trasferimenti agli enti locali. Da 12 anni veniamo da tagli pesanti e continui, ultimo quello da 350 milioni di euro contenuto nell'ultima 'manovrina' approvata nelle scorse settimane''. A spiegarlo e' stato il presidente dell'Anci e sindaco di Torino, Piero Fassino, in una conferenza stampa tenuta al termine dell'ufficio di presidenza dell'Associazione convocato alla vigilia dell'approvazione da parte del governo della legge di stabilita'. ''Siamo al punto limite - ha aggiunto Fassino - i servizi che in questi anni i comuni sono riusciti ad assicurare attraverso sacrifici fatti per davvero e salti mortali, con nuovi tagli sarebbero a rischio. Va introdotto - ha concluso Fassino - un percorso di discontinuita' sui tagli perche' questi sacrifici cosi' pesanti non possono essere fatti all'infinito''. rus/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4