domenica 22 gennaio | 19:39
pubblicato il 15/ott/2013 13:52

Legge stabilita': Fassino, allentare patto comuni di almeno 1 mld

(ASCA) - Roma, 15 ott - Allentare il patto di stabilita' per i comuni di almeno un miliardo di euro, sopprimerlo per i piccoli comuni (quelli cioe' con popolazione inferiore ai 5mila abitanti), ed escludere dal patto il cofinanziamento dei fondi europei. Sono queste le richieste che l'ufficio di presidenza dell'Anci ha inviato al governo alla vigilia dell'approvazione della legge di stabilita'. Il presidente dell'Anci e sindaco di Torino, Piero Fassino, ha spiegato che il patto di stabilita' ''si e' trasformato in questi anni da uno strumento di rigore a una prigione per i comuni, in particolare per quelli piu' virtuosi. Per questo allentarlo e' necessario - ha aggiunto - perche' si tratta di uno di quei modi per far crescere il Paese e per rimettere in moto subito l'economia''.

rus/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4