mercoledì 18 gennaio | 15:27
pubblicato il 11/nov/2013 17:19

Legge stabilita': Fassina, concessioni balneari non in programma governo

(ASCA) - Bruxelles, 11 nov - ''L'alienazione del demanio marittimo non e' in linea con il programma di governo, e non credo sia nell'interesse del paese'' procedere con le concessioni balneari. Lo afferma il viceministro per l'Economia, Stefano Fassina, a margine della riunione del consiglio Ecofin sul bilancio in corso a Bruxelles. I ricavi di un'eventuale concessione degli stabilimenti balneari, aggiunge, ''non permetterebbero la riduzione delle tasse sul lavoro''.

bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa