martedì 28 febbraio | 13:24
pubblicato il 05/dic/2013 19:04

Legge stabilita': emendamento, taglio cuneo 60% lavoratori 40% imprese

(ASCA) - Roma, 5 dic - Sara' un emendamento del Pd alla legge di stabilita' a essere preso come base dalla quale partire per ridurre il carico fiscale su lavoratori e imprese, come da preciso impegno preso dal governo con la commissione Bilancio della Camera.

L'emendamento prevede che le risorse destinate al fondo per il taglio del cuneo fiscale dovranno andare per il 60% ai dipendenti e per il 40% alle imprese. Al fondo, secondo quanto riferito dalla prima firmataria Paola De Micheli, andranno le risorse che arriveranno dalla spending review, dalla lotta all'evasione e da eventuali maggiori entrate derivanti da nuovi provvedimenti fiscali in materia di attivita' finanziarie e tassazione degli acquisti di servizi per via telematica''.

sgr/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech