venerdì 20 gennaio | 04:37
pubblicato il 26/nov/2013 20:22

Legge stabilita': ecco le modifiche, dalla casa alle cartelle Equitalia

Legge stabilita': ecco le modifiche, dalla casa alle cartelle Equitalia

(ASCA) - Roma, 26 nov - La legge di stabilita' al voto del Senato attraversata dalle fibrillazioni politiche che vedono Forza Italia sancire il passaggio all'opposizione e negare la fiducia al governo. Il ddl e' approdato dapprima in Aula senza che la commissione Bilancio avesse votato il mandato al relatore. Il governo ha quindi messo a punto il maxiemendamento interamente sostitutivo della ex legge finanziaria, che recepisce le modifiche gia' votate in commissione e quelle depositate da relatori ed esecutivo. Il perfezionamento del testo e' avvenuto in parte durante una riunione molto tesa tra governo e maggioranza, anche alla presenza del ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, che peraltro si e' fatto sentire. Poi, la seduta d'Aula e' stata piu' volte sospesa anche in seguito alla richiesta delle opposizioni che hanno chiesto piu' tempo per esaminare il maxiemendamento. Dopo il voto di fiducia la legge di stabilita' passera' in seconda lettura alla Camera. Queste le principali modifiche apportate dal Senato. CASA. Arriva la Iuc, l'imposta unica comunale che si dividera' nella componente patrimoniale, che non riguardera' la prima casa, la tassa sui servizi e quella sui rifiuti. Le detrazioni saranno decise dai Comuni che sono stati dotati di 1 miliardo e mezzo, 700 milioni in piu' rispetto alla dotazione iniziale. Circa 200 milioni serviranno a incrementare la deducibilita' dei beni strumentali delle imprese. CUNEO. Rimodulati i benefici del taglio del cuneo fiscale, che nel testo di Palazzo Chigi erano uniformi sino a un tetto di 55 mila euro di reddito annuo. Ora, per i redditi tra i 15 mila e i 18 mila i benefici saranno in media di 225 euro, con una graduale diminuzione sino ai 35 mila euro. PIATTAFORMA GARANZIE. Rafforza le norme sullo sviluppo contenute nella legge di stabilita' e crea un sistema di garanzie che prevede un fondo per le Pmi e un fondo per i mutui prima casa delle famiglie, per il quale sono indicati come destinatari prioritari le giovani coppie, i nuclei familiari monoparentali con figli minori e giovani precari.

Rafforzato anche il sistema dei Confidi e ampliato il ruolo della Cdp per gli investimenti delle imprese, anche con garanzia pubblica. SARDEGNA. Sono circa 103 i milioni stanziati per la ricostruzione e la ripresa economica delle zone della Sardegna interessate dall'alluvione del mese di novembre.

Non quantificate invece le risorse che l'Anas mettera' in campo per il sistema stradale. CARTELLE EQUITALIA. Interessi azzerati per le vecchie cartelle di Equitalia, che dovranno essere pagate al 100% dell'importo dovuto e delle sanzioni. Salta quindi la sanatoria inizialmente proposta dal centrodestra. RISORSE CALAMITA'. Il fondo per le calamita' naturali sara' sostenuto dalla riduzione del finanziamento pubblico ai partiti. PENSIONI D'ORO. Con il prelievo del 5% dalle cosiddette pensioni d'oro sopra i 90 mila euro annui sara' sovvenzionato un fondo poverta', che dara' vita al reddito minimo garantito. FONDO PER NON AUTOSUFFICIENTI. In arrivo 40 milioni di euro in piu' al fondo per le non autosufficienze.

IMMOBILI FORZE ORDINE. Autonomia gestionale per la manutenzione degli immobili alla Polizia di Stato, ai Carabinieri, ai Vigili del Fuoco e alla Guardia di Finanza.

Abolito il 'manutentore unico' gestito dal demanio.

STADI. Le misure sugli Impianti sportivi potranno ammodernare le strutture gia' esistenti. Un emendamento ritirato prevedeva invece la costruzioni di nuovi edifici legati alle strutture sportive anche lontani da essi. AUTOTRASPORTO. Ammonta a oltre 300 milioni di euro lo stanziamento a favore del settore. ELEZIONI. Oltre al gia' previsto ''Election Day'', riduzione delle incombenze amministrative nei seggi elettorali, schede elettorali piu' piccole e riduzione degli spazi gratuiti messi a disposizione ai partiti per i manifesti elettorali. Misure che portano a un risparmio 44,5 milioni di euro. Sgr/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale