giovedì 23 febbraio | 17:09
pubblicato il 11/nov/2013 09:22

Legge stabilita': Dell'Aringa, con ok Ue nel 2014 piu' risorse su cuneo

(ASCA) - Roma, 11 nov - ''Se dall'Europa arrivera', come speriamo, un giudizio positivo sulla legge di stabilita', l'anno prossimo il governo disporra' di ulteriori risorse per ridurre il cuneo fiscale a favore di lavoratori e imprese''.

Ad affermarlo ai microfoni del Gr3 Rai il sottosegretario al lavoro Carlo Dell'Aringa. ''Sulla legge di stabilita' - ha aggiunto - il governo attende le indicazioni del parlamento. L'esecutivo, comunque punta a concentrare gli sforzi su pensionati e lavoratori anziani che rischiano di restare senza trattamento e senza lavoro pero' risorse aggiuntive non potranno essere recuperate se non in misura marginale quindi occorre spostarle da altri capitoli di spesa'' . E sul rifinanziamento della cassa integrazione in deroga annuncia : ''Il governo ha allo studio nuovi criteri di concessione per rendere il trattamento piu' uniforme tra le diverse regioni''. rec-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech