lunedì 27 febbraio | 15:31
pubblicato il 29/ott/2013 09:43

Legge stabilita': Corte Conti, problemi equita' da taglio cuneo

Legge stabilita': Corte Conti, problemi equita' da taglio cuneo

(ASCA) - Roma, 28 ott - Le modalita' di applicazione previste dalle norme sulla riduzione del cuneo fiscale comportano ''evidenti problemi distributivi e di equita'''. E' quanto sostiene il presidente designato della Corte dei Conti, Raffaele Squitieri, durante l'audizione in Senato sulla legge di stabilita'. Secondo la Corte dei Conti i risultati ottenuti dal taglio delle tasse per lavoratori e imprese ''scontano uno sgravio Irpef di portata contenuta''. ''Oltre ai lavoratori autonomi - spiega Squitieri - sono esclusi dal beneficio gli incapienti e i pensionati, circa 25 milioni di soggetti che comprendono evidentemente anche le categorie in maggiori difficolta' economiche''.

sgr-drc/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech