giovedì 19 gennaio | 11:57
pubblicato il 29/ott/2013 09:43

Legge stabilita': Corte Conti, problemi equita' da taglio cuneo

Legge stabilita': Corte Conti, problemi equita' da taglio cuneo

(ASCA) - Roma, 28 ott - Le modalita' di applicazione previste dalle norme sulla riduzione del cuneo fiscale comportano ''evidenti problemi distributivi e di equita'''. E' quanto sostiene il presidente designato della Corte dei Conti, Raffaele Squitieri, durante l'audizione in Senato sulla legge di stabilita'. Secondo la Corte dei Conti i risultati ottenuti dal taglio delle tasse per lavoratori e imprese ''scontano uno sgravio Irpef di portata contenuta''. ''Oltre ai lavoratori autonomi - spiega Squitieri - sono esclusi dal beneficio gli incapienti e i pensionati, circa 25 milioni di soggetti che comprendono evidentemente anche le categorie in maggiori difficolta' economiche''.

sgr-drc/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina